Le mille guerre riflesse nello specchio di Ariete

Arianna Del Giaccio, in arte Ariete, classe 2002, è nata ad Anzio ma trasferitasi in seguito a Roma per coltivare il suo sogno musicale. Sin da piccola ha iniziato ad appassionarsi alla musica, suonando  strumenti come la chitarra e il pianoforte per poi iniziare la sua carriera partecipando alla tredicesima edizione del talent show “X-Factor”.
Infatti, dopo aver superato le prime selezioni dello show, fece ascoltare alla giuria la sua cover di “Irene” dei Pinguini Tattici Nucleari. Ad ogni modo, è stata eliminata durante questa fase, non potendo quindi proseguire il suo percorso all’interno del talent.

Nonostante la sua esperienza all’interno di X-Factor non sia terminata con una vittoria, Ariete, come molti altri cantanti, ha deciso di portare avanti la sua passione iniziando a pubblicare i suoi primi brani.

La prima svolta arriva con l’entrata nel roster di Bomba dischi, label in cui sono presenti anche Calcutta e Franco126, con cui pubblica vari brani. Nei mesi successivi decide di pubblicare “Spazio”, il suo primo Ep ufficiale, con all’interno la sua prima collaborazione importante, con gli Psicologi.
Si tratta di un progetto molto personale, fatto di racconti ed esperienze di vita della giovane artista, un mucchietto di frammenti raccolti dal pavimento della sua stanza. Sei brani che rappresentano altrettante schegge di vissuto che raccontano tenere complicazioni rielaborate in un luogo al sicuro dal mondo esterno, esternate a bassa voce.

Lo stesso anno esce “18 anni, altro EP che però rappresenta un decisivo balzo in avanti rispetto alle tracce precedenti. Il prodotto presenta infatti  sei nuovi racconti dai quali emergono protagonisti che hanno urgenza di sincerità ma mostrano difficoltà a relazionarsi. Questi personaggi soffrono di solitudine e sono alla perenne ricerca del grande amore ma tendono a chiudersi in sé stessi, sentendosi persi e disorientati.

Ma è nell’estate 2021 che il suo nome inizia a diventare mainstream soprattutto grazie al successo del brano L’ultima notte, che viene scelta anche come colonna sonora dello spot del Cornetto Algida. Inoltre, è presente anche nella seconda stagione di “Summertime”, serie tv Netflix molto seguita dai teen. Queste due vetrine le conferiscono maggiore visibilità, permettendole di ampliare il proprio seguito.

L’ultimo album che anticipa il tour della giovane cantante è Specchio, uscito il 24 febbraio 2022. All’interno trovano posto undici tracce brevi e incisive che rappresentano nuovi introversi inni generazionali, caratterizzati da narrazioni iper-realistiche nelle quali Arianna descrive l’universo che la circonda. “Specchio” è un disco in cui emerge un atteggiamento più consapevole e maturo dell’artista. Semplicità, schiettezza e sincerità sono le colonne portanti di tutti i brani presenti nella tracklist, e conferiscono autenticità ai testi della cantautrice  permettendo agli ascoltatori di immedesimarsi.

Con il suo “Bedroom pop” Ariete riesce sempre a creare dimensioni profonde che vanno a toccare le corde più segrete e intime dell’anima, raccontandosi senza filtri soprattutto durante i live, dove regala al pubblico emozioni uniche.

Una opinione su "Le mille guerre riflesse nello specchio di Ariete"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: